CANTO I: Chan C’ar Elli

In culla, in culla gente mi menava

XX. Là sulla culla brulla già squarciata

Sventrato il suolo a foga dalla schiava

Il magma liqueface la frittata

Oplà, grida fressura nell’amplesso.

Cementa identità dinoccolata

XXV. Cittade grigia, amara nel riflesso

Vurria partir ma ho vuoto l’ombellico.

Perciò m’adatto quatto e genuflesso.

Il chiodo punge lesto il piede amico

Divora il legno ma non chetichella

XXX. La bruma colta a schiuma sopra un fico

Petomane che plasma mozzarella

M’apparve come arciere sulla porta

Divelta com’a dir, ma non ridico,

Avea l’aspetto di bagascia morta

XXXV. Ma disse costruendo indovinelli

«Ti pigghiu e po’ ti siminu ‘nta l’orta.

Perrugo, sugnu ‘u verru Chan C’ar Elli

Già mi canusci ed eu puru ti sacciu

Ti vitti, vo’ ma trasi, ti ribelli

XL. Ma m’incazzavi e moni ti minacciu:

Mpena ti viju ti conzu comu strazzu.

Ti squarciu e po’ mi vivu ‘u sanguinacciu

Si sulu na pappata ‘e cristianazzu.

Tu mi fai schifu e chi già ti prejau

XLV. Duva ti viju, sicuru ca t’ammazzu.»

Tremendo m’imboccai del Carasau

Negavo l’esser Perri di Formello

Grondavo sangue misto e Cannonau

Senza successo mi spacciai pischello

L. Della Barbagia, dietro ai quattro mori.

Ma d’egli non ricadde nel tranello

Volea tingermi in corpo quattro fori

Com’in un western di basso macello.

Sentivo i cherubini cantar cori.

LV. Ma ecco dal tridente illuminato

Discese bara a cassa mortuaria

Io mi sentì canuto ma salvato

‘me capitano di flotta aviaria.

Mi trassi lesto nello sgabuzzino

LX. E m’infilai sì come il dente caria

Nell’ecatomba del mio gran stentino

Allor fui chiuso e salvo da quel mostro

Di chiaro e acerbo accento cosentino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: